IMMISSIONI IN RUOLO E SENTENZE DI SOSPENSIVA

articolo scritto il 21 settembre 2016

 

I nostri utenti continuano a segnalarci casi di comportamenti piuttosto difformi da una Regione all’altra sull’applicazione delle sospensive (maestri diplomati) rispetto all’inclusione nelle GAE.

E’ noto che il Consiglio di Stato con ordinanza del 12/8/2016 ha disposto l’iscrizione “con riserva” nelle GAE, iscrizione che non implica “limitazioni nella stipula dei contratti, a tempo determinato o indeterminato salvo “decisione di merito contraria a quella cautelare”.

Analoghe ordinanze sono state disposte da alcuni TAR e da giudici del lavoro.

La difformità, sulla quale preghiamo tutti di continuare a segnalarci, sta nel fatto che l’Amministrazione in certe realtà ha tenuto conto solo delle ordinanze del C.d.S. ed in altre anche degli altri organi di Giustizia Amministrativa, inserendo in graduatoria sia i beneficiari dell’una che delle altre sentenze.

Sarebbe utile che l’Amministrazione intervenisse, con puntualità e senza generare ulteriori fraintendimenti e disparità di trattamento, rilevando un quadro attendibile della situazione.

Condividi: